SOLIDARIETA’ DI PAPPATERRA AL PRESIDENTE DEL PARCO D’ASPROMONTE

Dopo l’atto intimidatorio subito dal Presidente dell’Ente Parco Nazionale dell’Aspromonte ecco le parole di Domenico Pappaterra, presidente del Parco Nazionale del Pollino:

«Il vile atto di intimidazione perpetrato a danno dell’amico e collega Giuseppe Bombino Presidente del Parco Nazionale dell’Aspromonte rappresenta il tentativo di bloccare il percorso di cambiamento impresso all’attività dell’Ente da quando ne ha assunto la guida.
In questi anni ho avuto modo di conoscere una persona integerrima, di grande cultura e di elevata professionalità, capace di costruire con la Comunità del Parco un rapporto di grande afflato oltre che di condivisione delle scelte fondamentali.
A mio giudizio non sara’ questo episodio, seppur grave per le modalità, a fermare il lavoro del Presidente Bombino che, proprio nei giorni scorsi, lo abbiamo eletto alla guida della Federparchi di Calabria.
A lui va tutta la mia solidarietà e l’incoraggiamento a proseguire il lavoro avviato in Aspromonte e alla testa delle Aree Protette della nostra Regione.»